Salmo 23 Nuova Diodati

Salmo 23 Nuova Diodati

«Salmo di Davide» L’Eterno è il mio pastore, nulla mi mancherà. Egli mi fa giacere in pascoli di tenera erba, mi guida lungo acque riposanti. Egli mi ristora l’Anima, mi conduce per sentieri di giustizia, per amore del suo nome. Quand’anche camminassi nella valle dell’ombra della morte, non temerei alcun male perché tu sei con me; il tuo bastone e la tua verga sono quelli che mi consolano. Tu apparecchi davanti a me la mensa in presenza dei miei nemici; tu ungi il mio capo con olio; la mia coppa trabocca. Per certo beni e benignità mi accompagneranno tutti i giorni della mia vita; e io abiterò nella casa dell’Eterno per lunghi giorni.

Salmo 23 verso per verso

– Il Signore è il mio pastore. Questo proclama la metafora del salmo, che Dio è come il nostro pastore. Cioè, ci aiuta a trovare cibo, acqua, lavoro, amore, amici e tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Egli ci protegge anche dal male. Anche lui ci sollecita dolcemente o fermamente quando usciamo dalla linea e deviamo dal modo di vivere definito nella Bibbia come corretto.

– Nulla mi mancherà. Questa è una dichiarazione molto potente Lo interpretiamo nel senso che avrò tutto ciò di cui ho bisogno se permetterò a Dio di essere il mio pastore. Potrei non avere tutto ciò che l’ego vuole, ma sarò curato, amato e fornito molto bene, davvero.

Nulla mi mancherà esprime anche o è un’affermazione che la mia vita non sarà controllata dal “proprio volere” tutto il tempo.

Mi fa riposare in verdi pascoli. Le pecore richiedono un sacco di pascolo verde su cui pascolare o mangiare. Dio fornirà tutto il mio cibo e altri bisogni. Ad un livello più profondo, significa che Dio fornisce nutrimento per il corpo, la mente e l’anima che è sano, salutare e appetitoso per me. Non dice che devo lottare per far quadrare i conti. Dice che Dio mi condurrà ai verdi pascoli, il che significa che tutte le cose vanno.

Mi guida lungo acque riposanti. Le acque ferme possono rappresentare pace, amore, armonia.

Ristora la mia anima. Quando qualcuno sta rintracciando vecchi traumi per ripristinare la salute e la gioia, spesso si sente che l’anima è stata in qualche modo persa, rubata o distrutta. Questa linea è estremamente confortante per coloro che hanno questa sensazione della propria vita.

Mi conduce per sentieri di giustizia, per amore del suo nome. Quando si sta curando e ripercorrendo, spesso non si sa in quale direzione girare e andare. Questo assicura che il Signore ti guiderà nelle direzioni della rettitudine, cioè sentieri che sono sani e integri.

Quand’anche camminassi nella valle dell’ombra della morte, non temerei alcun male perché tu sei con me. Per molte persone che stanno affrontando il percorso di guarigione e di rintracciamento, questa è la linea più importante del salmo. Ci dice potresti torvarti a camminare in un territorio difficile della tua vita. Tuttavia, non devi aver paura, perché il Signore è con te.

il tuo bastone e la tua verga sono quelli che mi consolano. Tradizionalmente, i pastori portavano una verga e un bastone per guidare le pecore e difendere i lupi o altri predatori che avrebbero danneggiato le pecore. La metafora è che il Signore ha anche la sua verga e il suo bastone. Potresti essere percosso o spinto, a volte, ed è per il tuo bene. Potrebbe essere per la tua protezione e per tenerti sulla Sua strada.

Tu apparecchi davanti a me la mensa in presenza dei miei nemici. Questa è una linea molto interessante. Implica che incontrerai “nemici” o forze che non vogliono che tu continui il tuo rapporto con D e il tuo cammino. Dice che un tavolo o una festa si diffonderanno davanti a te, anche mentre sei in presenza di quelle forze che ti si oppongono. Questo, infatti, è un pensiero meraviglioso da contemplare.

Tu ungi il mio capo con olio. Questa è un’altra linea sorprendente. Ungere la testa con l’olio era una pratica nei giorni biblici che veniva usata per onorare una persona e per nobilitare una persona. Significa che non solo sarai nutrito o curato in presenza dei tuoi nemici o oppositori, ma sarai onorato, dignitoso o profondamente rispettato.
L’usanza dell’unzione deriva da una pratica dei pastori. Pidocchi e altri insetti spesso entravano nella lana delle pecore, e quando si avvicinavano alla testa, si scavavano una tana nelle orecchie della pecora, uccidendola. Per questo motivo gli antichi pastori versavano dell’olio sulla testa delle pecore. Questo rendeva la lana scivolosa rendendo impossibile agli insetti di avvicinarsi alle orecchie della pecora senza scivolare via. Da questo l’unzione divenne simbolica di benedizione, protezione, e conferimento di potere.

La mia coppa trabocca. Questa frase significa che mi viene dato ancora più del necessario o che posso usare. Le parole formano un’immagine molto potente di una tazza di elisir che trabocca perché ce n’è così tanto. Significa che le benedizioni di Dio sono veramente abbondante, che sono abbondantemente amato e curato anche oltre i miei bisogni o desideri.

Per certo beni e benignità mi accompagneranno, tutti i giorni della mia vita. Questo può essere interpretato in molti modi. Che cosa si intende per bontà e misericordia mi seguirà? Per me significa che la bontà e la misericordia devono accompagnarmi ovunque io vada, e qualunque cosa faccia, anche se sono in zone o luoghi sconosciuti. È una dichiarazione di protezione futura.

abiterò nella casa dell’Eterno per lunghi giorni. Qui si riafferma dove si vuole vivere e avere la propria dimora ogni giorno. – la “casa del Signore”.
Per me, questa non è una casa fisica, ma piuttosto significa mantenere l’attenzione focalizzata sul Signore, vivere secondo le regole stabilite dal Signore, sottoporre la volontà alla volontà di Dio e rimanere con essa per sempre. Le parole “dimorare” possono anche essere pensate o “tenere fede”, che significa abbracciare, seguire, essere una cosa sola. UNA BUONA, SANA E COSTANTE RELAZIONE CON DIODIO AL PRIMO POSTO

17 Punti per incoraggiare la relazione con Dio

17 punti per incoraggiare la relazione con Dio.

1. La nostra Relazione – vers. 1
2. Il nostro Approvvigionamento – vers. 1
3. Il nostro Riposo – vers. 2
4. Il nostro Rinfresco – vers. 2
5. La nostra Guarigione – vers. 3
6. La nostra Guida – vers. 3
7. Il nostro Scopo – vers. 3
8. Il nostro Aiuto – vers. 4
9. La nostra Protezione – vers. 4
10. La nostra Fedeltà – vers. 4
11. La nostra Disciplina – vers. 4
12. La nostra Speranza – vers. 5
13. La nostra Consacrazione – vers. 5
14. La nostra Abbondanza – vers. 5
15. La nostra Benedizione – vers. 6
16. La nostra Sicurezza – vers. 6
17. La vita Eternità – vers. 6

Conclusione vale la pena mettere Dio al primo posto in TUTTO?