Matteo 10:16-31 La Nuova Diodati (LND)

16 Ecco, io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe. 17 Ma guardatevi dagli uomini, perché vi trascineranno davanti ai loro sinedri, e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe, 18 E sarete condotti davanti ai governatori e davanti ai re, per causa mia, per dare testimonianza a loro e ai gentili. 19 Quando essi vi metteranno nelle loro mani, non preoccupatevi di come parlerete o di che cosa dovrete dire; perché in quella stessa ora vi sarà dato ciò che dovrete dire; 20 poiché non sarete voi a parlare, ma lo Spirito del Padre vostro che parla in voi. 21 Ora il fratello consegnerà a morte il fratello e il padre il figlio; e i figli insorgeranno contro i genitori e li faranno morire. 22 E sarete odiati da tutti a causa del mio nome; ma chi avrà perseverato fino alla fine, sarà salvato, 23 Ora, quando vi perseguiteranno in una città, fuggite a in un’altra, perché in verità vi dico, che non avrete finito di percorrere le città d’Israele, prima che venga il Figlio dell’uomo. 24 Il discepolo non è da piú del maestro, né il servo da piú del suo signore, 25 Basta al discepolo di essere come il suo maestro e al servo come il suo padrone. Se hanno chiamato il padrone di casa Beelzebub, quanto piú chiameranno cosí quelli di casa sua! 26 Non li temete dunque, poiché non c’è nulla di nascosto che non debba essere rivelato e nulla di segreto che non debba essere conosciuto. 27 Quello che io vi dico nelle tenebre, ditelo nella luce, e ciò che udite dettovi all’orecchio, predicatelo sui tetti. 28 E non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l’anima; temete piuttosto colui che può far perire l’anima e il corpo nella Geenna. 29 Non si vendono forse due passeri per un soldo? Eppure neanche uno di loro cade a terra senza il volere del Padre vostro. 30 Ma quanto a voi, perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. 31 Non temete dunque; voi siete da piú di molti passeri.

Non importa qual’è la situazione. Dio vede e si occupa di te.

Nella scrittura di Matteo 10 il Signore parlava ai discepoli prima che li inviasse a insegnare, sanare e dare testimonianza di lui.

Le situazioni arriveranno, il Signore esorta ad insegnare, sanare e dare testimonianza di lui in ogni momento.

Ogni volta che vai a lavoro, scuola, a fare spesa ecc ecc.. sei inviato, ed ogni volta che esci ricorda di queste parole che il Signore disse ai sui discepoli e che oggi dice a te.

Spesso le situazioni intorno a noi, impediscono, bloccano il lavoro che dovresti fare e ti portano a concentrarti a come risolvere la situazione.

Se fai giornalmente la tua parte, ricorda…

 

DIO VEDE E SI OCCUPA DI TE.