Romani 8La Nuova Diodati (LND)

Ora dunque non vi è alcuna condanna per coloro che sono in Cristo Gesú, i quali non camminano secondo la carne ma secondo lo Spirito, perché la legge dello Spirito della vita in Cristo Gesú mi ha liberato dalla legge del peccato e della morte. Infatti ciò che era impossibile alla legge, in quanto era senza forza a motivo della carne, Dio, mandando il proprio Figlio in carne simile a quella del peccato e a motivo del peccato, ha condannato il peccato nella carne, affinche la giustizia della legge si adempia in noi che non camminiamo secondo la carne, ma secondo lo Spirito. Infatti coloro che sono secondo la carne volgono la mente alle cose della carne, ma coloro che sono secondo lo Spirito alle cose dello Spirito. Infatti la mente controllata dalla carne produce morte, ma la mente controllata dallo Spirito produce vita e pace. Per questo la mente controllata dalla carne è inimicizia contro Dio, perché non è sottomessa alla legge di Dio e neppure può esserlo. Quindi quelli che sono nella carne non possono piacere a Dio. Se lo Spirito di Dio abita in voi, non siete piú nella carne ma nello Spirito. Ma se uno non ha lo Spirito di Cristo, non appartiene a lui. 10 Se Cristo è in voi, certo il corpo è morto a causa del peccato, ma lo Spirito è vita a causa della giustizia. 11 E se lo Spirito di colui che ha risuscitato Gesú dai morti abita in voi, colui che risuscitò Cristo dai morti vivificherà anche i vostri corpi mortali mediante il suo Spirito che abita in voi. 12 Perciò, fratelli, noi siamo debitori non alla carne per vivere secondo la carne, 13 perché se vivete secondo la carne voi morrete; ma se per mezzo dello Spirito fate morire le opere del corpo, voi vivrete.

Ogni persona è formata da:
1. Spiriro
2. Anima
3. Corpo

Una persona senza Cristo, la sua anima è morta.

Cristo lavora nell’anima della persona, “tagliandola in due” per mezzo della sua spada che è la parola di Dio.

 

 

VITA CARNALE

Con una vita carnale, controllata dai desideri della carne, il peccato entra attraverso uno dei cinque sensi:
1. vista
2. udito
3. gusto
4. tatto
5. olfatto

In questo stile, condizione di vita, una vita senza fede senza desiderio di Dio e delle cose di Dio, non si può piacergli.

Tutto ciò che è l’uomo è: Io, Io Io… tutto verso se stesso.
1. il mio pensiero
2. la mia volontà
3. Le emozioni: Rabbia, gelosia, invidia, odio, rancore….   TUTTO E’ CARNALE

In questa condizione ogni giorno la mente umana è bombardata: Romani 8:5-7

Il risultato una morte eterna.

VITA SPIRITUALE

Con una vita spirituale, controllata dallo Spirito, i desideri della carne sono dominati dallo Spirito, ed il peccato è allontanato è vinto.

In questo stile, condizione di vita, una vita controllata dallo Spirito Santo, si può vivere per fede, tutto è Dio e si può piacere a Dio.

La vita diventa “Cristocentrica”

Tutto cio che è l’uomo è tutto verso gli altri:
1. Il pensiero di Dio
2. la volontà la parola di Dio
3. Le emozioni: Pace e gioia

In questa condizione ogni giorno la mente è controllata, guidata da Dio.

Il risultato una vita eterna.

“EFFETTO DELLA SPADA”

Quale è il risultato della spada di Cristo nella vita di ogni individuo????

Una vita arresa a Cristo, una morte e una resurrezione a nuova vita come una nuova creatura.

 

2 Corinzi 5:17

Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate; ecco, tutte le cose sono diventate nuove.

 

 

Bracuto Alessandro

Bracuto Alessandro

Ministro Incaricato