LUCA 17

12 Il piú giovane di loro disse al padre: “Padre, dammi la parte dei beni che mi spetta”. E il padre divise fra loro i beni. 13 Pochi giorni dopo il figlio piú giovane, raccolta ogni cosa, se ne andò in un paese lontano e là dissipò le sue sostanze vivendo dissolutamente.

Me ne vado dalla chiesa 🌿
Un ragazzo va dal pastore e gli dice:
– pastore, non verrò più in chiesa.!
Il pastore gli risponde?
– perché?
[ Il giovane risponde:
Ah perché vedo alla sorella sparlare dell’altra sorella. Il fratello non legge bene, il gruppo di canto è sempre stonato, alcuni fratelli durante il culto stanno sempre a guardare il cellulare e molte altre tante cose sbagliate che vedo in chiesa. ]
( Questo è sempre un buon argomento – pastore )
Il pastore gli disse:
– bene! Però prima fammi un favore: prendi un bicchiere pieno di acqua e fai tre giri intorno alla chiesa senza far cadere una goccia di acqua sul pavimento. Dopo che avrai questo te ne potrai andare via dalla chiesa.
Il giovane pensó : molto facile!
E fece i tre giri come il pastore glielo aveva chiesto e quando ebbe finito disse: ecco ho finito!
Il pastore gli disse:
– quando stavi facendo i giri hai visto la sorella sparlare dell’altra sorella?
– no!
Hai visto alle persone fare delle proteste verso gli altri?
– no!
Hai visto qualcuno che guardava il cellulare?
– no!
Sai perché?
Perché eri concentrato a guardare il bicchiere per non far cadere l acqua.
Ciò vale anche nella nostra vita. Quando il nostro bicchiere è il Signore Gesù cristo non avremo tempo di guardare gli errori degli altri.

CHI SE NE VA DALLA CHIESA A CAUSA DELLE PERSONE NON È MAI ENTRATO A  CAUSA DI GESÙ!

Molti lottano per le persone che hanno deciso di andare via.
Nella parabola del figlio prodigo, possiamo notare che il padre non fermò, non supplico il figlio, lo lasciò andare via.
Quando una persona ha deciso di andare via, ha già fatto la decisione e molte volte nemmeno comunicano che hanno intenzione di andare via, lo fanno senza dire nulla…
Dobbiamo comprendere che è più importante lottare ogni giorno piegando le nostre ginocchia, pregando che nessuno perda il cammino.

Per questo la parola parla di pregare uni per gli altri, esortarci a vicenda con inni e salmi…

Dio vi benedica

Bracuto Alessandro

Bracuto Alessandro

Ministro Incaricato