Noi non siamo “nati di nuovo” per “entrare” alla Chiesa. Noi siamo “nati di nuovo” per entrare nel Regno di Dio. (Giovanni 3: 3-5)
Ma i credenti di oggi sanno cosa significa?

Come credenti nati di nuovo, la “Chiesa” significa che siamo in Cristo, il “Regno di Dio” quindi è quello che il Signore fa attraverso di noi!

“Chiesa” è un sostantivo non un verbo! Né biblicamente né grammaticalmente possiamo “avere” o “fare” la chiesa. Biblicamente, non siamo chiamati a nessuno dei due!

Gesù non ha detto, cercate prima di avere una “buona chiesa.” Ha detto, Cercate prima il Regno di Dio!

Paolo dice: Il Regno di Dio non è nelle parole, ma in potenza! (1 Cor 4,20).
È possibile “avere una buona chiesa” senza potere, ma non si può essere parte del regno di Dio senza potere!

Matteo 24:14 E questo evangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo in testimonianza a tutte le genti, e allora verrà la fine».
Luca 16:16 La legge e i profeti arrivano fino a Giovanni; da allora in poi il regno di Dio è annunziato e ognuno si sforza di entrarvi.
Atti 8:12 Quando però credettero a Filippo, che annunziava la buona novella delle cose concernenti il regno di Dio e il nome di Gesú Cristo, uomini e donne si fecero battezzare.
Atti 28:31 predicando il regno di Dio e insegnando le cose riguardanti il Signore Gesú Cristo con tutta franchezza senza alcun impedimento. (Questo è l’ultimo verso del Libro degli Atti)

Predichiamo la “buona chiesa” (Culto carnale o religiosità) o il Regno di Dio oggi?

Una verità evidente è che è il rislutato di ciò che ognuno predica!