14457359_664777027006032_490986668136924774_n

Esodo 3:18 Essi ubbidiranno alla tua voce e tu, con gli anziani d’Israele, andrai dal re d’Egitto e gli direte: “Il SIGNORE, il Dio degli Ebrei, ci è venuto incontro; perciò lasciaci andare per tre giornate di cammino nel deserto, per offrire sacrifici al SIGNORE, nostro Dio”. 19 Io so che il re d’Egitto non vi concederà di andare, se non forzato da una mano potente.

Dio disse a Mosè che avrebbero avuto opposizioni, problemi e difficoltà.

Come è possibile questo???
Dio fa uscire il suo popolo dalla schiavitù e non toglie la difficoltà ecc ecc..

Dio conosce i problemi e molti sono causati da lui, ma Dio ordina cosa fare per uscirne, Dio stava dicendo a Mosè: “fai quello che ti dico, ubbidisci”.

Ma con il secondo te… ecc ecc distruggiamo tutto e tutto diventa estremamente difficile, complicato, impossibile…

Perché accadde tutto questo?
1. Affinché conoscano Dio (No a Mosè)
2. Per dare autorità a Mosè ed usarlo come strumento, a conseguenza della sua sottomissione (al faraone, a suo suocere e Dio), e della sua fede…

I problemi, le situazioni sono un qualcosa dove fermarci a meditare per capire bene cosa Dio ha detto, quale e la sua volontà e comportarsi come Mosè… “Eccomi” e agendo con sottomissione, ubbidienza e fede, perché i problemi non saranno mai più grandi di quello che possiamo sopportare, e in questo abbiamo anche l’autorità e il potere di Dio.