————————————————————————————————————————————————–
Blog JESUS IN MILAN
Blog: www.ChurchMIlan.wordpress.com
Web Site Milano: www.chiesa-di-milano.webnode.it
Da: Alessandro Bracuto, Incaricato respondabile della Missione Apostolica di Milano – Italia
Post #9 Morire in Cristo è vita
————————————————————————————————————————————————–

Giovanni 3:5 (LND) Gesú rispose: «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato d’acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio.Ciò che è nato dalla carne è carne; ma ciò che è nato dallo Spirito è spirito.
Giovanni 3:5 (BDG) Gesù replicò: « Voglio dire questo: se una persona non è nata dall’acqua e dallo Spirito Santo, non può entrare nel Regno di Dio. Gli uomini possono soltanto riprodurre la vita umana, ma lo Spirito Santo dà la nuova vita del cielo.

Pietro afferma questo in:
Atti 2:38 Allora Pietro disse loro: «Ravvedetevi e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesú Cristo per il perdono dei peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo.

Esiste un parto reale, naturale che inizia in acqua. La nascita di un bambino si divide in due fasi, nella prima fase la sacca d’acqua intorno al feto si rompe e il bambino esce dal grembo materno, nella seconda fase il bambino effettua il primo respiro di aria nel mondo. Se non respira è morto
Allo modo è spiritualmente, uscendo dalle acque battesimali, nasce una nuova creatura, e quando si è battezzati con lo Spirito Santo, il primo respiro dello Spirito di Dio viene inalato, Se questi due processi non vengono completati con successo “il bambino” morirà. La combinazione Acqua e Spirito costituisce un battesimo completo.

Ogni giorno dobbiamo essere rinnovati, trasformati, morendo continuamente al peccato.

Morire in Cristo è vita, vita in abbodanza, vita eterna.

In nessun’altro vi è salvezza solamente nel nome di Gesù:
Atti 4:12 (LND) E in nessun altro vi è la salvezza, poiché non c’è alcun altro nome sotto il cielo che sia dato agli uomini, per mezzo del quale dobbiamo essere salvati».
Atti 4:12 (BDG) Gesù Cristo e nessun altro può darci salvezza! Non esiste altro nome sotto il cielo che gli uomini possano invocare, per essere salvati! ».

E’ necessaria una morte, una sepoltura, una resurrezione per entrare nel Regno di Dio.
Romani 6:2-4 (LND)Niente affatto! Noi che siamo morti al peccato, come vivremo ancora in esso?Ignorate voi, che noi tutti che siamo stati battezzati in Gesú Cristo, siamo stati battezzati nella sua morte?Noi dunque siamo stati sepolti con lui per mezzo del battesimo nella morte affinché, come Cristo è risuscitato dai morti per la gloria del Padre, cosí anche noi similmente camminiamo in novità di vita.
Romani 6:2-4 (BDG)2, 3 No di certo! Noi siamo morti al peccato, come possiamo continuare a vivere in esso? Oppure vi siete dimenticati che il potere che il peccato aveva su di noi è stato vinto, quando siamo diventati cristiani e siamo stati battezzati in Cristo, per diventare parte di lui? Perché è per mezzo della sua morte che la nostra natura peccaminosa è stata distrutta.I nostri vecchi istinti, che amavano il peccato, sono stati sepolti con lui nel battesimo che ci ha uniti alla sua morte, affinché, come Cristo è resuscitato dai morti, mediante la gloriosa potenza di Dio Padre, anche noi vivessimo una vita nuova.

Resistere al peccato ogni giorno, vincere il peccato ogni giorno, Morire al peccato ogni giorno.

Ogni giorno abbiamo una scelta, morire in Cristo quindi una resurrezione per un giudizio a vita eterna, o morire per il peccato quindi una resurrezione per un giudizio a morte eterna….
Qual’è la tua scelta? Servire vivere per Cristo o per il peccato.

1Corinzi 15:1-4 (LND) Ora, fratelli, vi dichiaro l’evangelo che vi ho annunziato, e che voi avete ricevuto e nel quale state saldi,e mediante il quale siete salvati, se ritenete fermamente quella parola che vi ho annunziato, a meno che non abbiate creduto invano.Infatti vi ho prima di tutto trasmesso ciò che ho anch’io ricevuto, e cioè che Cristo è morto per i nostri peccati secondo le Scritture,che fu sepolto e risuscitò a il terzo giorno secondo le Scritture,
1Corinzi 15:1-4 (BDG)Fratelli, io vi ricordo il Vangelo che vi ho annunciato, lo stesso che avete accettato e sul quale fondate la vostra fede. È per mezzo di questo Vangelo che siete salvati, se ancora lo conservate come io ve l’ho annunciato, a meno che non vi abbiate mai creduto fin da principio.Prima di tutto, vi ho comunicato quello che mi è stato detto, e cioè che Cristo morì per i nostri peccati, proprio come dissero le Scritture, che fu sepolto e che tre giorni dopo resuscitò come predissero i profeti. Gesù apparve a Pietro e più tardi agli apostoli. Poi, apparve a più di cinquecento fratelli cristiani in una sola volta la maggior parte dei quali vive ancora, mentre alcuni sono già morti.

Romani 6:23 (LND) Infatti il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesú, nostro Signore.
Romani
6:23 (BDG) Perché la ricompensa del peccato è la morte, Dio invece ci dona la vita eterna, per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore.

Cristo tornerà presto e come un lampo, ogni giorno è una buona opportunità di ravvedimento.

Piano di Salvezza

————————————————————————————————————————————————–
Pace di Cristo

Ministro Bracuto Alessandro
Cell. 334 3918793 (WIND)
Mail:ChurchMilan@gmail.com
Blog: www.ChurchMIlan.wordpress.com
Web: http://chiesa-di-milano.webnode.it
————————————————————————————————————————————————–