Proverbi 21:23 La Nuova Diodati (LND)

23 Chi custodisce la sua bocca e la sua lingua preserva la sua vita dalle avversità.

Proverbi 21:23 Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

23 Chi sorveglia la sua bocca e la sua lingua preserva se stesso dall’angoscia.

GUARDA IL VIDEO

Silenzio

[si-lèn-zio] s.m. (pl. -zi)
  • 1 Assenza di ogni forma di rumore, di suono o di voce || s. di tomba, assoluto
  • 2 Divieto di produrre qualsiasi rumore, imposto nelle caserme e in alcuni collegi in occasione del riposo notturno: osservare, rispettare il s.; estens.segnale del divieto dato con la tromba nelle caserme: suonare il s.; obbligo di tacere nei momenti dedicati alla meditazione e alla preghiera, vigente in alcuni ordini monastici
  • 3 Il tacere o non produrre rumori di qualsiasi tipo || ridurre, costringere al s., prevalere, in una discussione o in un confronto, su un interlocutore o su un avversario, confutare le sue tesi ~fig. nel l. mil., annientare una postazione nemica | s. radio, su aerei, navi, veicoli spaziali, interruzione delle comunicazioni con la base terrestre
  • 4 estens. Il fatto di non parlare o scrivere su un certo argomento, di non dare pubblicità a un fatto: mantenere il s. su un segreto || passare sotto s., essere ignorato o tenuto nascosto, non essere menzionato | s. stampa, astensione dal pubblicare notizie di cronaca su fatti o persone, imposta dall’autorità giudiziaria o richiesta da privati cittadini; anche, rifiuto di rilasciare dichiarazioni o di concedere interviste ai giornalisti | in s., senza dire nulla

Quando è importante rimanere in silenzio

20 Punti importanti

1. Nel calore della rabbia

Proverbi 14:17 La Nuova Diodati (LND)

17 Chi è facile all’ira commette follie e l’uomo con intenzioni cattive è odiato.

2. Quando non si conoscono tutti i fatti

Proverbi 18:13 La Nuova Diodati (LND)

13 Chi risponde a un argomento prima di averlo ascoltato, mostra la propria follia a sua vergogna.

3. Se non si conosce e verificata la fonte

Deuteronomio 17:6 La Nuova Diodati (LND)

Colui che deve morire sarà messo a morte sulla deposizione di due o di tre testimoni; ma non sarà messo a morte sulla deposizione di un solo testimone.

4. Se le parole possono offendere

1 Corinzi 8:11 La Nuova Diodati (LND)

11 E cosí, a causa della tua conoscenza perirà il fratello debole, per il quale Cristo è morto.

5. Se le parole non riflettono a Cristo

1 Pietro 2:21-23 La Nuova Diodati (LND)

21 A questo infatti siete stati chiamati, perché Cristo ha sofferto per noi, lasciandoci un esempio, affinché seguitate le sue orme. 22 «Egli non commise alcun peccato e non fu trovato alcun inganno nella sua bocca», 23 Oltraggiato, non rispondeva con oltraggi; soffrendo, non minacciava, ma si rimetteva nelle mani di colui che giudica giustamente.

6. Quando si è tentati di scherzare sul peccato

Proverbi 14:9 La Nuova Diodati (LND)

Gli stolti ridono del peccato, ma tra gli uomini retti c’è grazia.

7. Se dopo aver parlato soffrirete

Proverbi 8:8 La Nuova Diodati (LND)

Tutte le parole della mia bocca sono giuste, in esse non c’è niente di tortuoso e perverso,

8. Quando sei tentato di parlare di cose sacre

Ecclesiaste 5:2 La Nuova Diodati (LND)

 Non essere precipitoso con la tua bocca, e il tuo cuore non si affretti a proferire alcuna parola davanti a DIO, perché DIO è in cielo e tu sulla terra, perciò le tue parole siano poche.

9. Se le mie parole possono essere capite male

Proverbi 17:27 La Nuova Diodati (LND)

27 Chi modera le sue parole possiede conoscenza, e chi ha lo spirito calmo è un uomo prudente.

10. Se non sono fatti nostri

Proverbi 14:10 La Nuova Diodati (LND)

10 Il cuore conosce la sua propria amarezza, ma un estraneo non può prendere parte alla sua gioia.

11. Se sei tentato di dire una bugia

Proverbi 4:24 La Nuova Diodati (LND)

24 Rimuovi da te il parlare fraudolento e allontana da te le labbra perverse.

12. Se le parole possono danneggiare la reputazione di qualcuno

Proverbi 16:27 La Nuova Diodati (LND)

27 L’uomo malvagio macchina il male e sulle sue labbra c’è come un fuoco ardente.

13. Se si può distruggere una bella amicizia

Proverbi 25:28 La Nuova Diodati (LND)

28 L’uomo che non sa dominare la propria ira è come una città smantellata senza mura.

14. Quando sei in un momento critico della tua vita

Giacomo 3:9 La Nuova Diodati (LND)

Con essa benediciamo Dio e Padre, e con essa malediciamo gli uomini che sono fatti a somiglianza di Dio.

15. Se non puoi parlare in modo corretto

Proverbi 25:28 La Nuova Diodati (LND)

28 L’uomo che non sa dominare la propria ira è come una città smantellata senza mura.

16. Quando è tempo di ascoltare

Proverbi 13:1 La Nuova Diodati (LND)

Un figlio saggio ascolta l’ammaestramento di suo padre, ma lo schernitore non dà ascolto al rimprovero.

17. Se pensate che dopo mangerete le vostre stesse parole

Proverbi 18:21 La Nuova Diodati (LND)

21 Morte e vita sono in potere della lingua; quelli che l’amano ne mangeranno i frutti.

18. Se è una ripetizione

Proverbi 19:13 La Nuova Diodati (LND)

13 Un figlio stolto è una calamità per suo padre, e le risse della moglie sono come un gocciolare incessante.

19. Quando sono tentato a fare un complimento ad una persona "cattiva"

Proverbi 24:24 La Nuova Diodati (LND)

24 Chi dice all’empio: «Tu sei giusto» i popoli lo malediranno e le nazioni lo esecreranno.

20. Quando stai lavorando in qualcosa...

Proverbi 14:23 La Nuova Diodati (LND)

23 In ogni fatica c’è un guadagno, ma il parlare ozioso porta solo alla povertà.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guzman Pedro

Pastore

Bracuto Alessandro

Ministro Incaricato