Ecclesiaste 12:1-7 La Nuova Diodati (LND)

Ma ricordati del tuo Creatore nei giorni della tua giovinezza, prima che vengano i giorni cattivi e giungano gli anni dei quali dirai: «Non ho in essi alcun piacere», prima che si oscurino il sole, la luce, la luna e le stelle, e ritornino le nubi dopo la pioggia: nell’età in cui i guardiani della casa tremano, gli uomini forti si curvano, le macinatrici smettono di lavorare perché rimaste in poche, quelli che guardano dalle finestre si oscurano e le porte sulla strada si chiudono; quando diminuisce il rumore della macina, uno si alza al canto di un uccello, e tutte le figlie del canto si affievoliscono; quando uno ha paura delle altezze e di spaventi per la strada, quando il mandorlo fiorisce, la locusta è un peso, e il desiderio viene meno, perché l’uomo va alla sua dimora eterna e i piagnoni vanno in giro per le strade. Ricordati del tuo Creatore prima che il cordone d’argento si rompa, il vaso d’oro si spezzi, la brocca si rompa alla fonte e la ruota vada in frantumi al pozzo e la polvere ritorni alla terra com’era prima e lo spirito torni a DIO che lo ha dato.

Spesso si è occupati ed è felici quando ci si occupata delle proprie relazioni, attività al punto che non si desidera o non è prioritario il luogo celeste.

Con il passare del tempo e degli anni, tutto ciò che rendeva la felicità, finirà. Tutto ciò che sembrava importante forse non lo sarà più.

Tutti invecchieremo e non avremmo più le forze di fare nulla e non rimarrà nulla di ciò che ci rendeva felici.

Perchè tutto passa…

L’apostolo Paolo disse a Timoteo:
Ordina ai ricchi di questo mondo di non essere orgogliosi, di non riporre la loro speranza nell’incertezza delle ricchezze, ma nel Dio vivente, il quale ci offre abbondantemente ogni cosa per goderne. 1 Timoteo 6:17

Ordina = trasmettere un messaggio da uno all’altro, dichiarare, annunciare comandare, ordinare, caricare…

Ricordati delle priorità…
Ricordati di ciò che passerà…
Ricordati di ciò che rimarrà in eterno…

29 Egli dà forza allo stanco e accresce il vigore allo spossato. 30 I giovani si affaticano e si stancano, i giovani scelti certamente inciampano e cadono, 31 ma quelli che sperano nell’Eterno acquistano nuove forze, s’innalzano con ali come aquile, corrono senza stancarsi e camminano senza affaticarsi. Isaia 40

Dio ti ha dato forza e bellezza e ha creato la forza e la bellezza (Fisica).
Però la forza e la bellezza (fisica), gradualmente passerà.
Però Dio ha anche creato una forza e bellezza spirituale che nel tempo cresceranno.

La promessa del cielo è la nostra speranza eterna.

RICORDATI OGNI GIORNO DI DIO