Matteo 10:7

Andate e predicate, dicendo: “il regno dei cieli è vicino”,

Marco 16:15

Poi disse loro: «Andate per tutto il mondo e predicate l’evangelo a ogni creatura;

RIPETERE

Riandare indietro nel tempo ricordando fatti accaduti, dando inizio a una narrazione, fare risalire a essi la propria origine.
Eseguire, compiere di nuovo, una o più altre volte, un’azione o un atto.
Proferire di nuovo cose già dette, ridire.
Essere ripetitivo, peccare di monotonia.

PREDICARE –  G2784 – kēryssō

Essere un messaggero, di officiare come messaggero.
Pubblicare, proclamare apertamente: qualcosa che è stato fatto.
Annuncio pubblico del Vangelo e dalle questioni che lo riguardano, fatte da Giovanni Battista, da Gesù, dagli apostoli e da altri insegnanti cristiani.

 

 

 

Ripetere è frutto della sapienza umana, di una conoscenza umana.
Predicare è frutto dello dello Spirito Santo, rivelazione delle scritture che va oltre la sapienza, conosceza umana.

La ripetizione vuol dire “essere la voce di se stessi”, guidata dalla propria conoscenza e sapienza (limitata), esaltando se stessi.
Predicare vuol dire essere “la voce di DIO”,  guidato dallo Spirito Santo (Dio in noi), esaltando e testimoniando Cristo.

Giovanni 1:23
Egli rispose: «Io sono la voce di colui che grida nel deserto: Raddrizzate la via del Signore, come disse il profeta Isaia»

La ripetizione non produce nulla.
La predicazione ha effetto, porta risultato. (Atti 2:14-47),