Atti 17:22-27 La Bibbia della Gioia (BDG)

22 Allora Paolo, in piedi, in mezzo al l’A reopago, disse: « Ateniesi, mi sono accorto che siete molto religiosi,23 infatti, passeggiando per la vostra città, ho visto tutti i vostri altari, e ne ho trovato perfino uno con questa iscrizione: “Al Dio sconosciuto”. Voi lo adorate, senza sapere chi sia, ebbene, io vengo a parlarvi di lui. 24 È stato lui a creare il mondo e tutto quello che contiene e, siccome egli è il Signore del cielo e della terra, non abita in templi fatti dalla mano dell’uomo, 25 né è servito dalle mani degli uomini, come se avesse bisogno di qualcosa. È questo Dio che dà vita e respiro a qualsiasi cosa. 26 È lui che da un solo uomo, Adamo, ha creato tutto il genere umano ed ha distribuito le nazioni per tutta la superficie della terra. Un Dio che ha stabilito per ogni popolo la durata della sua esistenza e i limiti del suo dominio. 27 Dio ha fatto tutto questo, perché gli uomini lo cerchino e si sforzino di trovarlo, anche a tentoni, perché in realtà egli non è lontano da ciascuno di noi.

La religiosità frena.
La religiosità, rallenta.
La religiosità confonde la mente.
La religiosità blocca lo Spirito Samto.
La religiosità raffredda.
La religiosità ti allontana da Dio.
La religiosità allontana Dio da te.

Molti quando non comprendo, non sanno cosa sta accadendo, cercano di capire il piano di Dio, soprattutto quando il piano di Dio è contrario ha quello che era il proprio piano.

Questo rappresenta mancanza di fede.

La parola di Dio ci esorta a camminare anche a tastoni, ma non rinunciare, non abbandonare il cammino.
Il camminare a tastoni (Tastando il terreno coi piedi o le pareti con le mani: camminare, andar tastoni, ricerca condotta alla cieca, senza precisi indizi o punti di riferimento)  è sinonimo di fede,
Che cos’è la fede? È la completa certezza che quello che si spera si realizzerà. È la piena fiducia in cose che non si vedono. Ebrei 11:1 BDG.

Dio ci educa, insegna, corregge, con i suoi modi molte volte non chiari.

E’ lui che sveglia i desideri, la passione, di servire, non è una religione,

La parola  è chiara, da soli non arriveremo mai a trovare Dio e se anche sembra che non giungiamo mai a lui, che non lo sentiamo ecc ecc… se sembra che stai barcollando nel trovarlo, non fermarti.