TRA SEMINA E RACCOLTA

 

Dio ha promesso che ciò che seminiamo raccoglieremo. non possiamo raccogliere se non siamo coinvolti nella semina del seme. Qualunque cosa semini lo stesso raccoglierai!

4 Chi bada al vento non seminerà, e chi sta a guardare alle nuvole non mieterà. 5 Come tu non conosci la via del vento, né come si formino le ossa nel grembo della donna incinta, così non conosci l’opera di DIO che fa tutto. 6 Semina il tuo seme al mattino e la sera non dar riposo alla tua mano, perché tu non sai quale dei due riuscirà meglio: se questo o quello, o se saranno buoni tutt’e due.
Ecclesiaste 11:4-6 LND

Il nostro compito è piantare il seme indipendentemente dalle circostanze che ci circondano e lasciare il risultato a Dio.

Non ci può essere un raccolto fino a quando non si semina.

Qualcuno deve seminare per un altro da raccogliere.

TAPPE:
1. Preparare il terreno –> Preghiera
2. Piantare il seme –> La parola di Dio
3. Coltivare (innaffiando) –> 1 Corinzi 3:5-6 LND
4. Nutrire –> Parla di dubbi e domande. Continua a coltivare la relazione con la persona che ha un grande potenziale per convertirsi.
5. Raccolta –> La persona si è convertita
6. Il processo inizia nuovamente.

Viene piantato un granello di mais. Questo produce due canne e ognuna ha due spighe di grano. Ogni spiga di grano contiene più di settecento chicchi di mais.  Da un seme sono prodotti 2.800  mais. I contadini apprezzano i loro semi, poiché lo sanno che i semi piantati oggi determineranno il raccolto di domani. Se i semi sono accuratamente piantati con la preghiera, Dio darà l’aumento.

Un contadino valuta tutto ciò che fa per vedere se  l’attività contribuisce  la raccolta.

The raccolta è quella grande stagione quando gli agricoltori raccolgono i frutti di tutto il loro sforzo.

È sempre tempo di raccolta per la chiesa.

Il mondo è un campo pronto per il raccolto.

Non dite voi che vi sono ancora quattro mesi e poi viene la mietitura? Ecco, io vi dico: Alzate i vostri occhi e mirate le campagne come già biancheggiano per la mietitura.
Giovanni 4:35 LND

Seguici su Telegram