15193662_699596516857416_845472213138742344_n

Atti 26: 19 Perciò, o re Agrippa, io non sono stato disubbidiente alla celeste visione.

UBBIDIENZA ALLA VISIONE.

Un unico Signore
Una unica fede
Un unico battesimo

20 … ho annunziato di ravvedersi e di convertirsi a Dio, facendo opere degne di ravvedimento.

Ubbidienza= Sacrificio, sofferenza, rinunce, fede.

Ubbidienza non solo parole ma anche opere degne di ravvedimento.

Ubbidienza produce testimonianza e produce risultato, attuando nella visione.

27 O re Agrippa, credi ai profeti? Io so che ci credi». 28 Allora Agrippa disse a Paolo: «Ancora un po’ e mi persuadi a diventare cristiano». 29 Paolo disse: «Volesse Dio che in poco o molto tempo non solo tu, ma anche tutti quelli che oggi mi ascoltano, diventaste tali, quale sono io, all’infuori di queste catene».

Ministro: Alessandro@antioca.it