54 Dopo averlo catturato, lo portarono via e lo condussero nella casa del sommo sacerdote. E Pietro seguiva da lontano. 55 Quando essi accesero un fuoco in mezzo al cortile e si posero a sedere attorno, Pietro si sedette in mezzo a loro. 56 Una serva lo vide seduto presso il fuoco, lo guardò attentamente e disse: «Anche costui era con lui». 57 Ma egli lo negò, dicendo: «Donna, non lo conosco». 58 Poco dopo lo vide un altro e disse: «Anche tu sei di quelli». Ma Pietro disse: «O uomo, non lo sono». 59 Passata circa un’ora, un altro affermava con insistenza, dicendo: «In verità anche costui era con lui, perché è Galileo». 60 Ma Pietro disse: «O uomo, non so quello che dici». E subito, mentre ancora parlava, il gallo cantò.
Luca 22:54-60 LND

Pietro prima di rinnegare Gesù… entrò per scaldarsi lo notarono ed egli rinnego Cristo come gli era stato anticipato da Gesù.

Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono coloro che entrano per essa.
Matteo 7:13 LND

«Sforzatevi di entrare per la portastretta, perché vi dico che molti cercheranno di entrare e non potranno.
Luca 13:24 LND

Neemia nella ricostruzione di Gerusalemme, ricostruì e riparò porte.

1 «In verità, in verità io vi dico: Chi non entra per la porta nell’ovile delle pecore, ma vi sale da un’altra parte, quello è un ladro e un brigante; 2 ma chi entra per la porta è il pastore delle pecore.
Giovanni 10:1-2 LND

Io sono la porta; se uno entra per mezzo di me, sarà salvato; entrerà, uscirà e troverà pascolo.
Giovanni 10:9 LND

Gesù disse IO sono la porta.

Non aprire o chiudere porte che Gesù non apre o chiude.

Non dare spazio al diavolo entrando (fisicamente e spiritualmente) in luoghi dove non dovete entrare o stando in luoghi dove non dovreste stare o non è il tempo di essere lì, per questo la scrittura dice:

“Sottomettetevi dunque a Dio, resistete al diavolo ed egli fuggirà da voi”.

“Sì, un giorno nei tuoi cortili val più chemille altrove; io preferisco stare sulla soglia della casa del mio DIO, che abitare nelle tende degli empi….”

“Entrate nelle sue porte con ringraziamento e nei suoi cortili con lode; celebratelo, benedite il suo nome.”

meglio stare alla presenza di Dio, entrare, stare nella sua casa che altrui…

E perseveravano con una sola mente tutti i giorni nel tempio e rompendo il pane di casa in casa, prendevano il cibo insieme con gioia e semplicità di cuore,
Atti 2:46 LND

… non smettere il comune radunarsi… ti allontana da porte sbagliate se protegge da situazioni che non vorresti vivere.

Non aprire o chiudere porte che Gesù non apre o chiude.

«E all’angelo della chiesa in Filadelfia scrivi: queste cose dice il Santo, il Verace, colui che ha la chiave di Davide, che apre e nessuno chiude, che chiude e nessuno apre.
Apocalisse 3:7 LND

www.Horeb.Antioca.it

www.t.me/HorebMilano