Che gioverà infatti all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi perde l’anima sua?
Marco 8:36 LND

Se un uomo riesce a guadagnare anche il mondo intero, ma perde la sua vita, che vantaggio ne ricava?
Marco 8:36 ICL00D

Crescere nella conoscenza di Dio deve essere l’obbiettivo principale di un cristiano.

Crescere porta a dipendere da Dio al 100%, aiuta a preservare la propria salvezza e poter aiutare gli altri.

Il battesimo non è un traguardo, ma un inizio, un trampolino di lancio, dopo come ogni bambino bisogna crescere, imparando a dipendere da papà e mamma (che forniscono tutto il necessario, fino quando arriverà il tempo di camminare soli è iniziare soli questo processo con i propri figli…

L’ossigeno primario deve riceverlo chi sta aiutando a crescere… ma si tende a dare l’ossigeno prima ai figli… ma se manca a noi la fonte di vita, l’alimento della vita e si muore, come si possono far crescere i figli??? moriranno…

Questo è 100% valido anche nel contesto spirituale…

Impossibile aiutare a qualcuno se noi abbiamo bisogno di aiuto.

Impossibile salvare qualcuno se a noi ancora ci manca parte della salvezza o la salvezza.

Impossibile insegnare a qualcuno ad essere sottomessi se noi abbiamo problemi con la sottomissione.

Impossibile insegnare ubbidienza se noi non ubbidiamo.

Impossibile insegnare a leggere la parola di Dio se noi non la leggiamo.

Impossibile insegnare la preghiera se noi non preghiamo.

Impossibile insegnare l’importanza dello Spirito Santo se non riceviamo e viviamo nello spirito.

Impossibile pensare prima agli altri se ci mancano gli elementi essenziali…

Senza elementi essenziali è impossibile che una chiesa cresca se OGNI membro non cresce prima INDIVIDUALMENTE.

NEL CORPO UMANO OGNI MEMBRO HA LA SUA CRESCITA… ma tutti sono parte di un solo corpo che cresce.
Se un arto cresce male, si ha una malformazione che porta dolore, sofferenza, una crescita non costante e molte volte deve anche essere amputato.

Per questo nella crescita di un bambino si fissano visite, per il controllo della crescita…

Così deve essere nella nostra vita, tappe di valutazione della crescita…

L’Apostolo paolo disse a timoteo;
(Un padre insegnando a “vivere” ad un figlio spirituale)
(Un maestro insegnando ad un allievo a crescere)

1 Tu dunque, figlio mio, fortificati nella grazia che è in Cristo Gesù; 2 e le cose che hai udite da me in presenza di molti testimoni, affidale a uomini fedeli, che siano capaci di insegnarle anche ad altri. 3 Tu dunque sopporta sofferenze, come un buon soldato di Gesù Cristo. 4 Nessuno che presta servizio come soldato s’immischia nelle faccende della vita, se vuol piacere a colui che lo ha arruolato. 5 Similmente, se uno compete nelle gare atletiche, riceve la corona unicamente se ha lottato secondo le regole. 6 L’agricoltore, che lavora duramente, deve essere il primo a goderne i frutti. 7 Considera le cose che dico, poiché il Signore ti darà intendimento in ogni cosa.
2 Timoteo 2:1-7 LND

Considera e medita come vive:
a. Un soldato
b. Un atleta
c. Un agricoltore

Dio ti benedica

www.Horeb.Antioca.it
www.t.me/HorebMilano